Corso di Perfezionamento in Anatomia e Manipolazione della Fascia

Sport and Anatomy Università di Pisa

Scheda del Corso di Perfezionamento

Corso di Perfezionamento in Anatomia e Manipolazione della Fascia dell’Università di Pisa

SEDE
Università di Pisa

DIRETTORI
Prof. Marco Gesi
Dott. Antonio Stecco

REQUISITI PER L’AMMISSIONE
Possono presentare domanda di ammissione chi è in possesso di una laurea delle seguenti classi (o titoli equipollenti):
– CLASSE DELLE LAUREE IN PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE (SNT/2)
– CLASSE DELLE LAUREE SPECIALISTICHE IN MEDICINA E CHIRURGIA (46/S)
– SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE (LM/SNT2)

DURATA
4 mesi

FREQUENZA
1 fine settimana al mese, (venerdì – domenica)

APERTURA ISCRIZIONI
6/3/2018

CHIUSURA ISCRIZIONI
27/03/2018

INIZIO CORSO
6/04/2018

COSTO
Iscrizione ordinaria – 2000,00 euro (2 rate)
Uditore – 1400,00 euro

CONTATTI
Apri il modulo contatti

OBIETTIVO DEL CORSO
Il Corso di Perfezionamento in Anatomia e Manipolazione della Fascia dell’Università di Pisa, in collaborazione con L’Associazione Manipolazione Fasciale (AMF) è dedicato ai laureati in fisioterapia (o titolo equipollente). Il Corso ha l’obiettivo di fornire ai discenti le conoscenze teoriche dell’anatomia mio-fasciale e pratiche per il trattamento dei dolori dell’apparato locomotore. Il percorso formativo è suddiviso in due livelli: durante la prima parte del Corso, anche attraverso richiami di anatomia dissettoria, sarà studiato il modello biomeccanico del corpo umano che integra strutture muscolari e fasciali. Inoltre, verrà presentata la fisiologia e la fisiopatologia del tessuto connettivale attraverso gli ultimi studi, macroscopici e microscopici, condotti in tale ambito. La parte pratica consisterà nella localizzazione e trattamento di ogni singolo Centro di Coordinazione come definito dalla tecnica di Manipolazione Fasciale®. Nel secondo livello l’allievo apprenderà la localizzazione dei Centri di Fusione utili per le disfunzioni motorie che interessano i gesti motori di schema. In entrambi i livelli sarà dedicato ampio spazio alla parte pratica dove il discente imparerà le verifiche motorie e palpatorie per poter analizzare, definire e trattare le diverse sintomatologie algiche dei pazienti. Al termine del corso oltre al certificato dell’Università di Pisa, l’allievo riceverà anche l’attestato AMF di primo e secondo livello.